Red lenses (Lenti rosse) è la traccia numero sette del decimo album dei Rush, Grace Under Pressure pubblicato il 12 aprile del 1984.

Formazione Rush (1984)

  • Geddy Lee – basso, voce, tastiere
  • Alex Lifeson – chitarra
  • Neil Peart – batteria

Traduzione Red lenses – Rush

Testo tradotto di Red lenses (Peart, Lee, Lifeson) dei Rush [Mercury]

Red lenses

I see red and it hurts my head
I guess it must be somethin’ that I read

It’s the color of your heartbeat
A rising summer sun,
the battle lost or won
The flash to fashion, the pulse to passion

Feels red inside my head
And truth is often better left unsaid
I said “Red, red,
I’m thinkin’ about the overhead”
The underfed

Couldn’t we talk
about something else instead?

“We’ve got Mars on the horizon”
Says the national Midnight Star
It’s true!

What you believe is what you are
A pair of dancing shoes
The soviets are the blues

The reds under your bed
Lying in the darkness,
dead ahead

And the mercury is rising
Barometer starts to fall
You know it gets to us all
The pain that is learning
and the rain that is burning

Feel red, still go ahead
You see black and white
And I see red, red, not blue
I’m thinkin’ about the overfed
The underhead

I said, “I’m now red, red”,
thinkin’ ‘bout what you said
Think ‘bout it, I think, I think red…

Lenti rosse

Vedo rosso e ciò duole al mio capo
Ritengo dev’essere stato qualcosa che ho letto

Ѐ il colore dei battiti del tuo cuore
Un estivo sole che sorge,
la crociata vinta o persa
Il lampo della moda, l’impulso della passione

Emozioni rosse tempestano la mia testa
E la verità spesso è meglio lasciarla ineffabile
Dissi “Rosso, rosso,
sto ragionando sui sommi sistemi”
Il malnutrito

Possiamo comunque
parlare di qualcos’altro?

“Abbiamo Marte all’orizzonte”
Esclama la nave nazionale Midnight Star
Ѐ vero!

Ciò in cui riponi la tua fede è ciò che rappresenti
Un paio di danzanti scarpe
I sovietici sono i blu

I rossi sotto il tuo letto
Giacciono nelle tenebre,
direttamente di fronte a te

E il mercurio sta salendo
Inizia a scendere il barometro
Ben sai che ghermirà tutti
Il dolore ch’è apprendimento
e la pioggia che arde

Percepisci rosso, continua a marciare
Tu vedi bianco e nero
Ed io vedo rosso, rosso, non blu
Io sto ragionando sul malnutrito
I sommi sistemi

Dissi “Io ora sono rosso, rosso”,
ragionando su ciò che esclamasti
Ragionandoci su, io penso, io penso rosso…

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:  -  83 visite