The rising (La resurrezione) è la traccia numero tredici e quella che da il nome al diciannovesimo album di Bruce Springsteen, pubblicato il 30 luglio del 2002. La canzone è stata scritta dal Boss per la tragedia dell’11 settembre 2001

Traduzione The rising – Bruce Springsteen

Testo tradotto di The rising (Springsteen) di Bruce Springsteen [Columbia]

The rising

Can’t see nothin’ in front of me
Can’t see nothin’ coming up behind
I make my way through this darkness
I can’t feel nothing
but this chain that binds me
Lost track of
how far I’ve gone
How far I’ve gone,
how high I’ve climbed
On my back’s a sixty pound stone
On my shoulder a half mile of line

Come on up for the rising
Come on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

Left the house this morning
Bells ringing filled the air
Wearin’ the cross of my calling
On wheels of fire I come rollin’ down here

Come on up for the rising
Come on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

There’s spirits above and behind me
Faces gone black,
eyes burnin’ bright
May their precious blood bind me
Lord, as I stand before
your fiery light

I see you Mary in the garden
In the garden of a thousand sighs
There’s holy pictures of our children
Dancin’ in a sky filled with light
May I feel your arms around me
May I feel your blood mix with mine
A dream of life comes to me
Like a catfish dancin’
on the end of my line

Sky of blackness and sorrow (a dream of life)
Sky of love, sky of tears (a dream of life)
Sky of glory and sadness (a dream of life)
Sky of mercy, sky of fear (a dream of life)
Sky of memory and shadow (a dream of life)
Your burnin’ wind
fills my arms tonight
Sky of longing and emptiness (a dream of life)
Sky of fullness, sky of blessed life

Come on up for the rising
Come on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

La resurrezione

Non riesco a vedere niente davanti a me
Non riseco vedere niente che arrivi alle mie spalle
Mi faccio strada attraverso questa oscurità
Non sento altro che queste catene
che mi tengono stretto
Ho perso le tracce
da quanto sono andato lontano
Da quanto sono arrivato lontano,
da quanto in alto sono salito
Sulla schiena ho un macigno da sessanta libbre
Sulle spalle mezzo miglio di tubo

Coraggio risorgiamo
Coraggio, metti le tue mani nelle mie
Coraggio risorgiamo
Coraggio risorgiamo stanotte

Ho lasciato casa stamattina
Il suono delle campane riempie l’aria
Portando la croce della mia chiamata
Sono venuto fin qui su ruote infuocate

Coraggio risorgiamo
Coraggio, metti le tue mani nelle mie
Coraggio risorgiamo
Coraggio risorgiamo stanotte

Ci sono anime sopra di me, dietro di me
Le facce si fanno scure,
occhi che ardono di luce
Possa il loro prezioso sangue vincolarmi
Signore, mentre sono davanti
alla tua luce infuocata

Mary, ti ho vista nel giardino
Nel giardino dei mille sospiri
C’è un dipinto sacro dei nostri bambini
Che danzano in un cielo inondato di luce
Possa sentire le tue braccia attorno a me
Possa sentire il tuo sangue mescolarsi col mio
Mi arriva un sogno di vita
Come un pesce gatto che balla
attaccato alla mia lenza

Cielo di oscurità e dolore (un sogno di vita)
Cielo d’amore, cielo di lacrime (un sogno di vita)
Cielo di gloria e tristezza (un sogno di vita)
Cielo di pietà, cielo di paura (un sogno di vita)
Cielo di ricordi e ombre (un sogno di vita)
Il tuo vento rovente
riempie le mie braccia stanotte
Cielo di bramosia e vacuità (un sogno di vita)
Cielo di sazietà, cielo di vita benedetta

Coraggio risorgiamo
Coraggio, metti le tue mani nelle mie
Coraggio risorgiamo
Coraggio risorgiamo stanotte