Your latest trick (Il tuo ultimo inganno) è la traccia numero quattro del quinto album dei Dire Straits, Brothers in Arms pubblicato il 13 maggio del 1985

Formazione Dire Straits (1985)

  • Mark Knopfler – voce, chitarra
  • John Illsley – basso
  • Terry Williams – batteria
  • Guy Fletcher – tastiere
  • Alan Clark – tastiere

Traduzione Your latest trick – Dire Straits

Testo tradotto di Your latest trick (Knopfler) dei Dire Straits [Warner Bros]

Your latest trick

All the late night bargains have been struck
Between the satin beaus
and their belles
Prehistoric garbage trucks
Have the city to themselves

Echoes roars dinosaurs
They’re all doing the monster mash
And most of the taxis,
most of the whores
Are only taking calls for cash

I don’t know how it happened
It all took place so quick
But all I can do is hand it to you
And your latest trick

Well, now my door
was standing open
Security were laid back and lax
But it was only my heart that got broken
You must have had a pass
key made out of wax

You played robbery with insolence
And I played the blues
in twelve bars down Lover’s Lane
And you never did have the intelligence to use
The twelve keys hanging off from my chain

I don’t know how it happened
It all took place so quick
But all I can do is hand it to you
And your latest trick

Now it’s past
last call for alcohol
Past recall has been here and gone
The landlord he finally paid us all
The satin jazzmen have
put away their horns

And we’re standing outside
of this wonderland
Looking so bereaved and so bereft
Like a bowery bum when
he finally understands
The bottle’s empty and there’s nothing left

I don’t know how it happened
It was faster than the eye could flick
But all I can do is hand it to you
And your latest trick

Il tuo ultimo inganno

Tutti gli scambi dell’altra sera sono stati interrotti
Tra lo spasimante satinato
e le sue donne più graziose
Autocarri trasportanti ciarpame preistorico
Si sono impossessati della metropoli

Echi di ruggenti dinosauri
Tutti loro formano un crogiolo di fiere
E la maggior parte dei taxì,
e la maggior parte delle meretrici
Sono i soli che accettano la chiamata per denaro

Non comprendo come sia potuto accadere
Ѐ capitato tutto in modo così repentino
Ma tutto ciò che posso fare è porgerlo a te
E al tuo ultimo inganno

Bene, in quel momento la mia porta
di casa si spalancava
Gl’organi di sicurezza eran rilassati ed indulgenti
Ma solamente il mio cuore si spezzò
Tu devi assolutamente
avere una chiave d’accesso di cera

Ti sei divertita a rapinare con insolenza
Ed io suonai il blues
in dodici bar giù per la Lover’s Lane
E mai avesti la lungimiranza per utilizzare
Le dodici chiavi penzolanti dalla mia cintola

Non comprendo come sia potuto accadere
Ѐ capitato tutto in modo così repentino
Ma tutto ciò che posso fare è porgerlo a te
E al tuo ultimo inganno

Ora è stato recapitato
l’ultimo richiamo per l’alcool
Il ricordo passato di ciò ch’era qui e poi è sparito
Il padrone di casa infine tutti ci ripagò
I jazzmen satinati rimisero
in ordine i propri strumenti a fiato

E ce ne stavamo all’esterno
di questo paese delle meraviglie
Con volti di lutto e di compianto
Come un ombroso clochard quando
finalmente coglie
Che la bottiglia è vuota e nulla v’è rimasto

Non comprendo come sia potuto accadere
Fu più immediato d’un battito di ciglia
Ma tutto ciò che posso fare è porgerlo a te
E al tuo ultimo inganno

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:  -  16.207 visite