Crea sito

Black Betty – Ram Jam

Black Betty (Nera Betty) è la traccia che apre il primo omonimo album dei Ram Jam, pubblicato bel 1977. Si tratta della cover di un brano di Huddie Leadbnetter adattato da una canzone da lavoro degli afro-americani del ventesimo secolo. Le origini e il significato del testo sono oggetto di dibattito. Storicamente la “Betty nera” può essere un riferimento al soprannome dato a diversi oggetti: un moschetto, una bottiglia di whisky, una frusta o il furgone utilizzato per il trasferimento presso un penitenziario (wikipedia). [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Ram Jam (1977)

  • Myke Scavone – voce, percussioni
  • Bill Bartlett – chitarra, voce
  • Howie Blauvelt – basso, voce
  • Peter Charles – batteria

Traduzione Black Betty – Ram Jam

Testo tradotto di Black Betty (Huddie Leadbetter) dei Ram Jam [Epic Records]

Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Black Betty had a child (Bam-ba-Lam)
The damn thing gone wild (Bam-ba-Lam)
She said, “I’m worryin’ outta mind” (Bam-ba-Lam)
The damn thing gone blind (Bam-ba-Lam)
I said “Oh, Black Betty” (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)

Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Black Betty ha avuto un figlio (Bam-ba-Lam)
Dannazione sto diventando pazzo (Bam-ba-Lam)
Ha detto: sto andando fuori di testa (Bam-ba-Lam)
Dannazione sto diventando cieco (Bam-ba-Lam)
Ho detto “Oh, Black Betty” (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)

Oh, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
She really gets me high (Bam-ba-Lam)
You know that’s no lie (Bam-ba-Lam)
She’s so rock steady (Bam-ba-Lam)
And she’s always ready (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)

Oh, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Mi fa davvero sballare (Bam-ba-Lam)
Sai che non è una bugia (Bam-ba-Lam)
Lei è così stabile (Bam-ba-Lam)
Ed è sempre pronta (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)

Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
She’s from Birmingham (Bam-ba-Lam)
Way down in Alabam’ (Bam-ba-Lam)
Well, she’s shakin’ that thing (Bam-ba-Lam)
Boy, she makes me sing (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty
Bam-ba-lam

Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Lei viene da Birmingham (Bam-ba-Lam)
Verso l’Alabam ‘(Bam-ba-Lam)
Beh, quando agita quel che ha (Bam-ba-Lam)
Ragazzo, mi fa cantare (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty (Bam-ba-Lam)
Whoa, Black Betty
Bam-ba-lam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.