Echoes – Pink Floyd

Echoes (Echi) è la traccia numero sei del sesto album dei Pink Floyd, Meddle pubblicato il 31 ottobre del 1971. Questa canzone è stata composta da una raccolta di diversi esperimenti musicali realizzati dalla band in varie sessioni. La band ha quindi arrangiato i pezzi per realizzare la versione definitiva di 23 minuti (fonte: AZ Lyrics).

Formazione Pink Floyd (1971)

  • Roger Waters – basso
  • David Gilmour – voce, chitarra
  • Nick Mason – batteria
  • Rick Wright – voce, tastiere

Traduzione Echoes – Pink Floyd

Testo tradotto di Echoes (Gilmour, Waters, Wright, Mason) dei Pink Floyd [EMI]

Overhead the albatross hangs motionless upon the air
And deep beneath the rolling waves in labyrinths of coral caves
The echo of a distant time comes willowing across the sand
And everything is green and submarine

In alto l’albatro dondola immobile nell’aria
E in profondità sotto le onde avvolgenti in labirinti di caverne coralline
L’eco di un’era remota giunge salendo attraverso la sabbia
E tutto è verde e sottomarino

And no one showed us to the land
And no one knows the where’s or why’s
But something stirs and something tries
And starts to climb towards the light

E nessuno ci mostra la terra
E nessuno sa dov’è o il perché
Ma qualcosa si agita e qualcosa prova
E inizia a salire attraverso la luce

Strangers passing in the street
By chance two separate glances meet
And I am you and what I see is me
And do I take you by the hand
And lead you through the land
And help me understand the best I can ?

Stranieri stanno passando per la strada
Per caso due sguardi separati si incontrano
E io sono te e ciò che vedo sono io
E devo prenderti per mano
E guidarti per il paese
E mi aiuti a capire il meglio che posso ?

And no one calls us to move on
And no one forces down our eyes
No one speaks and no one tries
No one flies around the sun

E nessuno ci chiama per andare avanti
E nessuno ci costringe ad abbassare gli occhi
Nessuno parla e nessuno prova
Nessuno vola intorno al sole

Cloudless every day you fall
Upon my waking eyes
Inviting and inciting me to rise
And through the window in the wall
Come streaming in on sunlight wings
A million bright ambassadors of morning

Limpido ogni giorno che cadi
Ai miei occhi da sveglio
Invitandomi e incitandomi a rialzandomi
E attraverso la finestra nel muro
Vengono fluendo sulle ali del sole
Un milione di brillanti ambasciatori del mattino

And no one sings me lullabies
And no one makes me close my eyes
So I throw the windows wide
And call to you across the sky

E nessuno mi canta delle ninnananne
E nessuno mi fa chiudere gli occhi
Quindi spalanco le finestre
E ti chiamo attraverso il cielo

* traduzione inviata da Graograman00

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.