Crea sito

It’s the end of the world as we know it (and I feel fine) – R.E.M.

It’s the end of the world as we know it (and I feel fine) (È la fine del mondo come lo conosciamo e mi sento bene) è la traccia numero sei del quinto album dei R.E.M., Document, pubblicato il 31 agosto del 1987. Il brano è ispirato alla trasmissione La guerra dei mondi di Orson Welles e alle reazioni da essa suscitate. In esso vengono citati personaggi quali Lenny Bruce e Lester Bangs in quanto Michael Stipe aveva fatto un sogno (molte canzoni del gruppo nascono da esperienze oniriche) dove si trovava a una festa dove tutti gli invitati, tranne lui, avevano come iniziali di nome e cognome le lettere L e B. La canzone fa parte della colonna sonora del film Independence Day (1996), diretto da Roland Emmerich (fonte: Wikipedia). [♫ video ufficiale  ♫]

Formazione R.E.M. (1987)

  • Michael Stipe – voce
  • Peter Buck – chitarra
  • Mike Mills – basso
  • Bill Berry – batteria

Traduzione It’s the end of the world as we know it (and I feel fine) – R.E.M.

Testo tradotto di It’s the end of the world as we know it (and I feel fine) (Berry, Buck, Mills, Stipe.) dei R.E.M. [I.R.S. Records]

That’s great ! It starts with an earthquake
Birds and snakes, an aeroplane
And Lenny Bruce is not afraid

È fantastico ! Inizia con un terremoto
Uccelli e serpenti, un aeroplano
E Lenny Bruce non ha paura

Eye of a hurricane, listen to yourself churn
World serves its own needs, don’t mis-serve your own needs
Speed it up a notch, speed, grunt, no strength
The ladder starts to clatter with fear of height, down height
Wire in a fire, represent the seven games
In a government for hire and a combat site
Left her, wasn’t coming in a hurry
With the furies breathing down your neck

L’occhio di un uragano, ascoltati ribollire
Il mondo serve i propri bisogni, non servirli male
Accelera di una tacca, velocità, grugnito, nessuna forza
La scala inizia a sbattere per paura dell’altezza, giù per l’altezza
Filo in fiamme, rappresentano i sette giochi
In un governo a pagamento e in un sito di combattimento
L’ho lasciata, non veniva di fretta
Con le furie che ti alitano sul collo

Team by team, reporters baffled, trump, tethered crop
Look at that low plane ! Fine, then
Uh oh, overflow, population, common food
But it’ll do. Save yourself, serve yourself
World serves its own needs, listen to your heart bleed
Tell me with the rapture and the reverent in the right, right
You vitriolic, patriotic, slam, fight, bright light;
Feeling pretty psyched

Squadra per squadra, giornalisti sconcertati, briscola, incatenato raccolto
Guarda quell’aereo basso ! Bene allora
Uh oh, straripamento, popolazione, cibo comune
Ma va bene. Salva te stesso, serviti
Il mondo serve i propri bisogni, ascolta il tuo cuore sanguinare
Dimmi con il rapimento e il riverente a destra, a destra
Tu al vetriolo, patriottico, sbattere, combattere, luce splendente;
Mi sento piuttosto eccitato

It’s the end of the world as we know it
It’s the end of the world as we know it
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine

È la fine del mondo come lo conosciamo
È la fine del mondo come lo conosciamo
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene

Six o’clock, TV hour
Don’t get caught in foreign tower
Slash and burn, return, listen to yourself churn
Lock him in uniform and book burning, bloodletting
Every motive escalate, automotive incinerate
Light a candle, light a votive
Step down, step down
Watch a heel crush, crush
Uh oh, this means no fear; cavalier
Renegade and steer clear !
A tournament, a tournament, a tournament of lies
Offer me solutions, offer me alternatives
And I decline

Sei in punto, ora della TV
Non farti prendere nella torre straniera
Taglia e brucia, ritorna, ascolta te stesso agitare
Lo rinchiudono in uniforme e libri in fiamme, salasso
Ogni movente si intensifica, le automobili si inceneriscono
Accendi una candela, accendi un votivo
Scendi, scendi
Guarda un tallone schiacciare, schiacciare
Uh oh, questo significa niente paura; cavaliere
Rinnegato e stai alla larga !
Un torneo, un torneo, un torneo di bugie
Offrimi soluzioni, offrimi alternative
E io rifiuto

It’s the end of the world as we know it
It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)
I feel fine

È la fine del mondo come lo conosciamo
È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene
(è tempo che io abbia un po’ di tempo da solo)
Mi sento bene

It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)

È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene
(È tempo che io abbia un po’ di tempo da solo)

The other night I tripped a nice
Continental drift divide
Mountains sit in a line
Leonard Bernstein, Leonid Brezhnev,
Lenny Bruce, and Lester Bangs
Birthday party, cheesecake, jelly beans, boom !
You symbiotic, patriotic, slam, but neck, right ? (Right !)

L’altra sera sono inciampato una bella
Divisione deriva dai continenti
Le montagne sono allineate
Leonard Bernstein, Leonid Brezhnev,
Lenny Bruce e Lester Bangs
Festa di compleanno, cheesecake, gelatine, boom !
Sei simbiotico, patriottico, sbattuto, ma collo, giusto ? (Giusto !)

It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)

È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po ‘di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po ‘di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo e mi sento bene
(è tempo che io abbia un po ‘di tempo da solo)

It’s the end of the world as we know it
It’s the end of the world as we know it
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)

È la fine del mondo come lo conosciamo
È la fine del mondo come lo conosciamo
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene
(È tempo che io abbia un po’ di tempo da solo)

It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)

È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene
(È tempo che io abbia un po’ di tempo da solo)

It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it
(It’s time I had some time alone)
It’s the end of the world as we know it, and I feel fine
(It’s time I had some time alone)

È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo
(È ora che io abbia un po’ di tempo da solo)
È la fine del mondo come lo conosciamo, e mi sento bene
(È tempo che io abbia un po’ di tempo da solo)

* traduzione inviata da Graograman00

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.