Looking down the barrel of a gun – Beastie Boys

Looking down the barrel of a gun (Guardando nella canna di un fucile) è la traccia numero dieci del secondo album dei Beastie Boys, Paul’s Boutique, pubblicato il 25 luglio del 1989. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Beastie Boys (1989)

  • Michael Diamond – voce
  • Adam Horovitz – voce
  • Adam Yauch – voce

Traduzione Looking down the barrel of a gun – Beastie Boys

Testo tradotto di Looking down the barrel of a gun dei Beastie Boys [Capitol Records]

I’m rolling down the hill, snowballing, getting bigger
An explosion in the chamber, the hammer from the trigger
I seen him get stabbed, I watched the blood spill out
He had more cuts than my man Chuck Chillout
24 is my age, and .22 is my gauge
I’m writing rhymes on a page, I’m goin’ off in a rage
Cause I’m out on a mission, a stolen car mission
Had a small problem with the transmission
Three on the tree in the middle of the night
I have this steak on my head ‘cause I got into a fist fight
Life comes in phases, take the good with the bad
You bought the coins on the street (Holmes), and you know you got had
Because it’s all high spirit, you know you got to hear it
Don’t touch the mic, baby, don’t come near it

Sto scendendo giù per la collina, come una valanga, divento più grande
Un’esplosione nella camera, il martello dal grilletto
L’ho visto venire pugnalato, ho visto il sangue fuoriuscire
Aveva più tagli del mio amico Chuck Chillout
24 anni è la mia età e 22 era il mio calibro
Sto scrivendo rime su una pagina, vado su tutte le furie
Perché sono in missione, una missione con un’auto rubata
Ha avuto un piccolo problema con la trasmissione
Tre sull’albero nel cuore della notte
Ho questa bistecca in testa perchè mi sono trovato in un pestaggio
La vita arriva in fasi, prendi il bene con il male
Hai comprato le monete per strada (Holmes) e sai che li hai avuti
Perché è tutta un’anima sballata, sai che devi ascoltarla
Non toccare il microfono, piccola, non avvicinarti

It’s gonna get you, it’s gonna get you
It’s gonna get you, girl, it’s gonna get you

Ti prenderà, ti prenderà
Ti prenderà, dolcezza, ti prenderà

Looking down the barrel of a gun
Son of a gun, son of a bitch
Getting paid, getting rich

Guardando nella canna di un fucile
Figlio d’una pistola, figlio di puttana
Farsi pagare, diventare ricco

Ultra violence be running through my head
Cold medina, y’all, makin’ me see red
Rapid fire Louie, like Rambo got bullets
I’ma die harder, like my kid Bruce Willis
I love girlies, waxing and milking
Coordinating trim is my man, Dave Scilken
Predetermined destiny is who I am
You got your finger on the trigger like the Son of Sam I am
Like Clockwork Orange, going off on the town
I’ve got homeboys bonanza to beat your ass down
Well, I’m mad at my desk, and I’ll be writing all curse words
Expressing my aggressions through my schizophrenic verse words
You’re a headless chicken chasin’, a sucker freebasin’
You’re looking for a fist to put your face in
Well, get hip, get hip, don’t slip ya knuckle heads
Racism is schism, on a serious tip

L’ultra violenza mi sta scorrendo nella testa
Medicina fredda, voi tutti, mi fate vedere rosso
Louie a fuoco rapido, come se Rambo avesse i proiettili
Morirò più forte, come il mio ragazzo Bruce Willis
Amo le ragazze, la ceretta e la mungitura
L’assetto coordinato è il mio amico, Dave Scilken
Il destino predeterminato è ciò che sono
Hai il dito sul grilletto come il Figlio di Sam che sono
Come Arancia Meccanica, vado in città
Ho dei ragazzi di casa da rompergli il culo
Beh, sono incazzato sulla scrivania e scriverò solo parolacce
Esprimo le mie aggressioni con le mie parole schizofreniche in versi
Sei un pollo senza testa che insegue un’idiota libero
Stai cercando un pugno in cui mettere la tua faccia
Beh, saltella, saltella, non perdere di vista le teste
Il razzismo è scisma su un serio suggerimento

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.