Crea sito

Mad as rabbits – Panic! At The Disco

Mad as rabbits (Pazzo come i conigli) è la traccia numero quindici del secondo album dei Panic! At The Disco, Pretty. Odd., pubblicato il 21 marzo del 2008.

Formazione Panic! At The Disco (2008)

  • Brendon Urie – voce, pianoforte
  • Ryan Ross – chitarra
  • Jon Walker – basso
  • Spencer Smith – batteria

Traduzione Mad as rabbits – Panic! At The Disco

Testo tradotto di Mad as rabbits (Ross, Walker, Urie, Smith) dei Panic! At The Disco [Decaydance]

Come save me from walking off a window sill
Or I’ll sleep in the rain
Don’t you remember when I was a bird
And you were a map?

Vieni a salvarmi dal camminare dal davanzale di una finestra o
Dormirò sotto la pioggia
Non ti ricordi quand’ero un uccello e
Tu eri una mappa?

And now he drags down miles in America
Briefcase in hand
The stove is creeping up his spine again
Can’t get enough trash

E ora si trascinò per miglia e miglia in America
La sua valigietta in mano
La stufa si insinua ancora nella sua schiena
Non riesce a ottenere abbastanza spazzatura

He took the days for pageant
Became as mad as rabbits
With bushels of bad habits
And who could ask for anymore?
Yeah, who could have more?

Ha preso i giorni per il concorso
Diventando pazzo come i conigli
Con lo staio di pessime abitudini
E chi potrebbe chiedere di più?
Già, chi potrebbe avere di più?

His arms were the branches of a Christmas tree
Preached the devil in the belfry
He checked in to learn his clothes had been thieved
At the train station

Le sue braccia erano i rami di un albero di Natale
Predicava il diavolo nel campanile
Ha controllato per notare che i suoi vestiti erano stati derubati
Alla stazione ferroviaria

The rope hung his other branch
And at the end was a dog called Bambi
Who was chewing on his parliaments
When he tried to save the calendar business
He tried to save the calendar business

La corda pendeva dall’altro ramo e
Alla fine, c’era un cane di nome Bambi che
Stava masticando i suoi parlamenti
Mentre cercava di salvare gli affari del calendario
Ha cercato di salvare gli affari del calendario

He took the days for pageant
And became as mad as rabbits
With bushels of bad habits
Who could ask for anymore?
Who could have more?

Ha preso i giorni per il concorso
Diventando pazzo come i conigli
Con lo staio di pessime abitudini
E chi potrebbe chiedere di più?
Chi potrebbe avere di più?

The poor son of a humble chimney sweep
Fell to a cheap crowd
So stay asleep and put on that cursive type
You know we live in a toy

Il povero figlio di uno spazzacamino
Caduto su una folla a buon mercato
Allora rimane addormentato e messo su quel tipo corsivo
Lo sai che viviamo su un giocattolo

You know that Paul Cates
Bought himself a trumpet from the Salvation Army
But there ain’t no sunshine in his song
We must reinvent love, reinvent love
Reinvent love

Lo sai che Paul Cates
Si è comprato una tromba dall’Esercito della Salvezza
Ma non c’è luce solare nella sua canzone
Dobbiamo reinventare l’amore, reinventare l’amore
Reinventare l’amore

He took the days for pageant
And became as mad as rabbits
With bushels of bad habits
Who could ask for anymore?
Yeah, who could have more?

Ha preso i giorni per il concorso
Diventando pazzo come i conigli
Con lo staio di pessime abitudini
E chi potrebbe chiedere di più?
Già, chi potrebbe avere di più?

We must reinvent love
Reinvent love
Reinvent love

Dobbiamo reinventare l’amore
Reinventare l’amore
Reinventare l’amore

* traduzione inviata da El Dalla

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.