Crea sito

Mirror of illusion – Hawkwind

Mirror of illusion (Lo specchio dell’illusione) è la traccia numero sette del primo omonimo album degli Hawkwind, pubblicato nell’agosto del 1970.

Formazione Hawkwind (1970)

  • Dave Brock – voce, chitarra, tastiere
  • Huw Lloyd-Langton – chitarra, voce
  • John A Harrison – basso, voce
  • Terry Ollis – batteria
  • Nik Turner – sassofono, flauto, voce
  • Dik Mik – sintetizzatore

Traduzione Mirror of illusion – Hawkwind

Testo tradotto di Mirror of illusion (Brock) degli Hawkwind [Liberty Records]

In the cold grey-mask of morning I cry out
But no-one feels the sound that I shout
And you don’t hear me through the tears you’ve shed
And the dream-world that you’ve found
Will one day drag you down
The mirror of illusion reflects the smile

Nella fredda maschera grigia del mattino io grido
Ma nessuno sente il suono che io urlo
E tu non mi senti attraverso le lacrime che hai versato
E il mondo dei sogni che hai trovato
Un giorno ti trascinerà giù
Lo specchio dell’illusione riflette il sorriso

The world from your back door seems so wide
The house, so tiny it is from inside
A box that’s you’re still living in
I cannot see for why
You think you’ve found perception’s doors
They open to a lie

Il mondo dalla tua porta di servizio sembra così vasto
La casa, così piccola da dentro
Una scatola in cui stai ancora vivendo
Non vedo il perché
Pensi di aver trovato le porte della percezione
Si aprono a una bugia

In the cold grey-mask of morning I cry out
But no-one feels the sound that I shout
And you don’t hear me through the tears you’ve shed
And the dream-world that you’ve found
Will one day drag you down
The mirror of illusion reflects the smile

Nella fredda maschera grigia del mattino io grido
Ma nessuno sente il suono che io urlo
E tu non mi senti attraverso le lacrime che hai versato
E il mondo dei sogni che hai trovato
Un giorno ti trascinerà giù
Lo specchio dell’illusione riflette il sorriso

The world from your back door seems so wide
The house, so tiny it is from inside
A box that’s you’re still living in
I cannot see for why
You think you’ve found perception’s doors
They open to a lie

Il mondo dalla tua porta di servizio sembra così vasto
La casa, così piccola da dentro
Una scatola in cui stai ancora vivendo
Non vedo il perché
Pensi di aver trovato le porte della percezione
Si aprono a una bugia

* traduzione inviata da Graograman00

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.