Crea sito

Queen and country – Jethro Tull

Queen and country (La Corona e il Paese) Γ¨ la traccia numero due del settimo album deiΒ Jethro Tull, War Child, pubblicato il 26 ottobre del 1974.

Formazione Jethro Tull (1974)

  • Ian Anderson – voce, flauto
  • Martin Barre – chitarra
  • Jeffrey Hammond – basso
  • Barriemore Barlow – batteria
  • John Evan – piano

Traduzione Queen and country – Jethro Tull

Testo tradotto di Queen and country (Anderson) dei Jethro Tull [Chrysalis]

The wind is on the river and the tide has turned too late
So we’re sailing for another shore where some other ladies wait
To throw us silken whispers: catch us by the anchor chains
But we all laugh so politely and we sail on just the same
For Queen and Country in the long dying day
And it’s been this way for five long years, since we signed our souls away
We bring back gold and ivory; rings of diamonds; strings of pearls
Make presents to the government so they can have their social whirl
With Queen and Country in the long dying day
And it’s been this way for five long years since we signed our souls away

Il vento soffia sul fiume e la marea Γ¨ cambiata troppo tardi
Quindi salpiamo per un’altra riva dove alcune altre donne aspettano
per lanciarci sussurri di seta, catturandosi con le catene delle ancore
ma noi tutti ridiamo educatemente e salpiamo ugualmente
Per la Corona e per il Paese nel lungo giorno morente
e va avanti cosΓ¬ da cinque lunghi anni, da quando ci siamo venduti l’anima
Portiamo in patria oro e avorio, aneli di diamanti, collane di perle
facciamo regali ai governatori così possono farsi belli in società
con la Corona e per il Paese nel lungo giorno morente
e va avanti cosΓ¬ da cinque lunghi anni, da quando ci siamo venduti l’anima

They build schools and they build factories with the spoils of battles won
And we remain their pretty sailor boys hold our heads up to the gun
Of Queen and Country in the long dying day
And it’s been this way for five long years since we signed our souls away
To Queen and Country in the long dying day

Hanno costruito scuole e fabbriche con i bottini delle guerre vinte
E noi non siamo altro che quei giovani cari marinai, esposti ai colpi di cannone
della Corona e del Paese nel lungo giorno morente
e va avanti cosΓ¬ da cinque lunghi anni, da quando ci siamo venduti l’anima
alla Corona e del Paese nel lungo giorno morente

And it’s been this way for five long years since we signed our souls away

E va avanti cosΓ¬ da cinque lunghi anni, da quando ci siamo venduti l’anima

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Don`t copy text!