The carpal tunnel of love – Fall Out Boy

The carpal tunnel of love (Il tunnel carpale dell’amore) è la traccia numero dieci del terzo album dei Fall Out Boy, Infinity on High, pubblicato il 5 febbraio del 2007. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Fall Out Boy (2007)

  • Patrick Stump – voce, chitarra
  • Joe Trohman – chitarra
  • Pete Wentz – basso
  • Andy Hurley – batteria

Traduzione The carpal tunnel of love – Fall Out Boy

Testo tradotto di The carpal tunnel of love (Stump, Wentz, Eisold) dei Fall Out Boy [Island]

The carpal tunnel of love

We take sour sips
from life’s lush lips
And we shake, shake,
shake the hips in relationships
Stomp out this disaster town
You’ll put your eyes to the sun
and say, “I know
you’re only blinding to keep back
what the clouds are hiding.”

And we might’ve started singing just a little soon
We’re throwing stones at a glass moon

Whoa oh, we’re so miserable and stunning
Whoa oh, love songs for
the genuinely cunning, whoa-oh

We keep the beat with your blistered feet
And we bullet the words
at the mockingbirds singing
Slept through the weekend and dreaming
Of sinking with the melody
of the cliffs of eternity
Got postcards from my former selves
saying: “How’ve you been?”

We might’ve said goodbyes just a little soon
(Stomp out this disaster town)
Robbing lips, kissing banks
under this moon

Whoa oh, we’re so miserable and stunning
Whoa oh, love songs for the genuinely cunning
Whoa oh, we’re so miserable and stunning
Whoa oh, love songs for
the genuinely cunning, ohh…

It was ice cream headaches
and sweet avalanche
When the pearls in our shells
got up to dance
You call me a bad tipper of the cradle
Tired yawns for fawns
on hunter’s lawns
We’re the has-beens of husbands
Sharpening the knives of young wives
Take two years and call me when you’re better
Take teardrops of mine, find yourself wetter

Whoa oh, we’re so miserable and stunning
Whoa oh, love songs
for the genuinely cunning
Whoa oh, we’re so miserable and stunning
Whoa oh, love songs
for the genuinely cunning

Il tunnel carpale dell’amore

Prendiamo sorsi acidi
dalle labbra lussuriose della vita e
Scuotiamo, scuotiamo,
scuotiamo i fianchi nelle relazioni
Scappa da questa città disastrata
Poserai i tuoi occhi al sole
e dirai: “So che
Ti stai accecando per ritirare le nuvole
che nascondi.”

Dovremmo cominciare a cantare un pò presto
Lanciamo pietre verso la luna di vetro

Whoa oh, siamo così miserabili e storditi
Whoa oh, le canzoni d’amore
per l’astuzia genuina, whoa-oh

Teniamo il battito con i tuoi piedi pieni di vesciche
Spariamo le parole
al tordo che canta
Dormendo durante la settimana e sognando di
Affondare con la melodia
delle scogliere dell’eternità
Ho le cartoline dei miei ex
con scritto: “Come sei stato?”

Dovremmo dirci addio un pò prima
(Scappa da questa città disastrata)
Labbra rubate, baciando le sponde
sotto questa luna

Whoa oh, siamo così miserabili e storditi
Whoa oh, le canzoni d’amore per l’astuzia genuina
Whoa oh, siamo così miserabili e storditi
Whoa oh, le canzoni d’amore
per l’astuzia genuina, ohh…

Era un mal di testa da gelato
ed una valanga dolce
Quando le perle nei nostri guschi
iniziano a ballare
Mi definisci un brutto cassone della culla
Sbadigli stanchi per cerbiatti
sul prato del cacciatore
Siamo i mariti del “siamo stati”
Affilando i coltelli delle giovani mogli
Prenditi due anni e chiamami quando starai bene
Prenditi le mie lacrime, le troverai molto bagnate

Whoa oh, siamo così miserabili e storditi
Whoa oh, le canzoni d’amore
per l’astuzia genuina
Whoa oh, siamo così miserabili e storditi
Whoa oh, le canzoni d’amore
per l’astuzia genuina

* traduzione inviata da El Dalla

129 visite

Potrebbero piacerti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*