Welcome to the machine – Pink Floyd

Welcome to the machine (Benvenuto alla macchina) è la traccia numero due del nono album dei Pink Floyd, Wish You Were Here pubblicato il 12 settembre del 1975.

Formazione Pink Floyd (1975)

  • Roger Waters – voce, basso
  • David Gilmour – voce, chitarra
  • Nick Mason – batteria
  • Richard Wright – tastiere

Traduzione Welcome to the machine – Pink Floyd

Testo tradotto di Welcome to the machine (Waters) dei Pink Floyd [EMI]

Welcome to the machine

Welcome, my son,
welcome to the machine.
Where have you been?
It’s alright, we know where you’ve been.
You’ve been in the pipeline, filling in time,
Provided with toys
and ‘Scouting for Boys’.
You bought a guitar
to punish your ma,
And you didn’t like school,
And you know you’re nobody’s fool,
So welcome to the machine.

Welcome, my son,
welcome to the machine.
What did you dream?
It’s alright, we told you what to dream.
You dreamed of a big star,
he played a mean guitar,
He always ate in the Steak Bar
He loved to drive in his Jaguar.
So welcome to the machine.

Benvenuto alla macchina

Benvenuto figlio mio,
benvenuto alla macchina.
Dove sei stato?
Va bene, sappiamo dove sei stato.
Sei stato nelle fogne, a passare il tempo,
Attrezzato con dei giocattoli
e il “Manuale dei Boy Scouts”.
Hai comprato una chitarra
per punire tua madre,
E non ti piaceva la scuola,
e sai di essere tutt’altro che stupido,
Allora, benvenuto alla macchina.

Benvenuto figlio mio,
benvenuto alla macchina.
Cos’hai sognato?
Va bene, ti abbiamo detto noi cosa sognare.
Hai sognato una grande stella,
suonava una splendida chitarra
Mangiava sempre allo Steak Bar.
Gli piaceva guidare la sua Jaguar.
Allora, benvenuto alla macchina.

3.959 visite

Potrebbero piacerti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*