Shaman’s blues – The Doors

Shaman’s blues (Il blues dello sciamano) è la traccia numero tre del quarto album dei The Doors, The Soft Parade, pubblicato il 18 luglio del 1969.

Formazione The Doors (1969)

  • Jim Morrison – voce
  • Robert Krieger – chitarra
  • Ray Manzarek – pianoforte, tastiere, basso
  • John Densmore – batteria

Traduzione Shaman’s blues – The Doors

Testo tradotto di Shaman’s blues (Morrison) dei The Doors [Elektra]

Shaman’s blues

There will never be
Another one like you
There will never be
Another one who can
Do the things you do, oh

Will you give another chance?
Will you try, little try?
Please stop and you remember
We were together, anyway, all right

And if you have a certain evenin’
You could lend to me
I’d give it all right back to you
A how it has to be with you
I know your moves and your mind
And your mind
And your mind
And your mind
And your mind
And your mind
And your mind

Will you stop and think and wonder?
Just what you’ll see
Out on the train yard
Nursin’ penitentiary
It’s gone, I cry out long

Go head, brother

Did you stop it to consider?
How it will feel
Cold, grinded grizzly bear jaws
Hot on your heels

Do you often stop and whisper?
It’s Saturday’s shore
The whole world’s a savior
Who could ever, ever, ever
Ever, ever, ever
Ask for more?

Do you remember?
Will you stop?
Will you stop?
The pain

And there will never be
Another one like you
There will never be
Another one who can
Do the things you do, oh

Will you give another chance?
Will you try, little try?
Please stop and you remember
We were together, anyway, all right

How you must of think and wondered
How I must feel
Out on the meadows
While you run the field
I’m alone for you
And I cry

The sweat, look at it
Optical promise
Heh, heh, heh
You’ll be dead and in hell
Before I’m born
Sure thing
Brides maid
The only solution
Isn’t it amazing?

Il blues dello sciamano

Non ci sarà mai
Un altro come te
Non ci sarà mai
Un altro che può
Fare le cose che fai tu, oh

Mi darai un’altra possibilità?
Ci proverai, un piccolo tentativo?
Per favore, fermati e ricorda che
Eravamo insieme, comunque, va bene

E se per caso hai una serata libera
Potresti tenerla per me
Te la restituirò completamente
Lo so come deve essere con te
Conosco le tue mosse e la tua mente
E la tua mente
E la tua mente
E la tua mente
E la tua mente
E la tua mente
E la tua mente

La smetterai di pensare e stupirti?
Proprio di quello che vedrai
Laggiù alla stazione ferroviaria
Infermeria penitenziaria
È passato, piango a lungo

Vai avanti, fratello

Hai smesso di considerare
Che effetto farà
Con le fauci fredde e taglienti di un orso grizzly
infuriato alle tue calcagne?

Ti fermi spesso e sussurri?
È la spiaggia di sabato
Il mondo intero è un salvatore
Chi potrebbe mai, mai, mai
Mai, mai, mai
Chiedere di più?

Ti ricordi?
Fermerai?
Fermerai?
Il dolore

E non ci sarà mai
Un altro come te
Non ci sarà mai
Un altro che può
Fai le cose che fai, oh

Darai un’altra possibilità?
Ci proverai, piccolo tentativo?
Per favore, fermati e ricordati
Eravamo insieme, comunque, va bene

Come devi pensare e stupirti
Come devo sentire
Fuori sui prati
Mentre corri nel campo
Sono solo per te
E piango

Il sudore, guardalo
Promessa ottica
Heh, heh, heh
Sarai morto e all’inferno
Prima che io sia nato
È una cosa certa
Damigella
L’unica soluzione
Non è fantastico?

279 visite

Potrebbero piacerti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.