The twilight zone (La zona grigia) la traccia numero tre del quarto album dei Rush, 2112, pubblicato il 20 aprile del 1976.

Formazione Rush (1976)

  • Geddy Lee – basso, voce
  • Alex Lifeson – chitarra
  • Neil Peart – batteria

Traduzione The twilight zone – Rush

Testo tradotto di The twilight zone (Peart, Lee, Lifeson) dei Rush [Mercury]

The twilight zone

A pleasant faced man
steps up to greet you
He smiles and says
he’s pleased to meet you
Beneath his hat the strangeness lies
Take it off, he’s got three eyes
Truth is false and logic lost
Now the fourth dimension is crossed

You have entered the Twilight Zone
Beyond this world
strange things are known
Use the key, unlock the door
See what your fate might have in store
Come explore your dreams’ creation
Enter this world of imagination

Wake up lost in an empty town
Wondering why
no one else is around
Look up to see a giant boy
You’ve just become
his brand new toy
No escape, no place to hide
Here where Time and Space collide…

La zona grigia

Un uomo con un gradevole volto
si fa avanti per accoglierti
Sorride ed ammette
che è un piacere conoscerti
Al di sotto del suo cappello l’eccentricità giace
Se lo leva, ha ben tre occhi
La verità è illusoria e la logica è smarrita
Ora è varcata la quarta dimensione

Sei entrato nella Zona Grigia
Oltre questo reame
singolari oggetti vengono rinvenuti
Usa la chiave, libera la porta
Osserva cosa il tuo fato vende in negozio
Vieni ad esplorare la creazione dei tuoi sogni
Penetra in questo cosmo d’immaginazione

Ti svegli in una cittadina deserta
Chiedendoti il motivo per cui
non ci sia anima viva in giro
Alzi lo sguardo e ti accorgi di un gigante ragazzo
Sei appena diventato
il suo nuovo balocco di marca
Non c’è fuga, nessun luogo dove celarsi
Questo è il loco ove Tempo e Spazio collidono…

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:  -  345 visite