A strange day – The Cure

A strange day (Uno strano giorno) è la traccia numero sei del quarto album dei The Cure, Pornography, pubblicato il 3 maggio del 1982.

Formazione The Cure (1982)

  • Robert Smith – voce, chitarra
  • Simon Gallup – basso, tastiere
  • Laurence Tolhurst – chitarra

Traduzione A strange day – The Cure

Testo tradotto di A strange day (Smith, Gallup, Tolhurst) dei The Cure [Fiction Records]

A strange day

Give me your eyes that I might see
The blind man kissing my hands
The sun is humming, my head turns to dust
As he plays on his knees

And the sand and the sea grows
I close my eyes
Move slowly through
drowning waves
Going away on a strange day

And I laugh as I drift in the wind
Blind dancing on a beach of stone
Cherish the faces as they wait for the end
A sudden hush across the water
And we’re here again

The sand and the sea grows
I close my eyes
Move slowly through
drowning waves
Going away on a strange day

My head falls back and the walls crash down
And the sky and the impossible explode
Held for one moment I remember a song
An impression of sound
And then everything is gone forever
A strange day

Uno strano giorno

Dammi i tuoi occhi perché possa vedere
L’uomo cieco mi sta baciando la mano
Il sole canticchia, la mia testa diventa polvere
mentre lui gioca in ginocchio

E la sabbia e il mare cresce
Chiudo gli occhi
Mi muovo lentamente attraverso
le onde che affondano
Andando via in uno strano giorno

E rido mentre vado alla deriva nel vento
Una cieca danza su una spiaggia di pietra
Adoro i volti mentre aspettano la fine
Un impovviso silenzio sull’acqua
e siamo di nuovo qui…

E la sabbia e il mare cresce
Chiudo gli occhi
Mi muovo lentamente attraverso
le onde che affondano
Andando via in uno strano giorno

La mia testa cade all’indietro
e il cielo e l’impossibile esplodono
Trattenuto per un momento ricordo una canzone
L’impressione di un suono
Poi tutto sparisce per sempre
Uno strano giorno