Cygnus X-1 Book I: The Voyage (Cygnus X-1 Volume I: Il Viaggio) è la sesta ed ultima traccia del quinto album in studio dei Rush, A farewell to Kings, pubblicato il primo settembre del 1977.

Formazione Rush (1977)

  • Geddy Lee – basso, tastiere, voce
  • Alex Lifeson – chitarra
  • Neil Peart – batteria

Traduzione Cygnus X-1 Book I: The Voyage – Rush

Testo tradotto di Cygnus X-1 Book I: The Voyage (Lee, Lifeson, Peart) dei Rush [Mercury]

Cygnus X-1 Book I: The Voyage

[Prologue]
In the constellation of Cygnus,
there lurks a mysterious, invisible force:
the black hole of Cygnus X-1…

Six Stars of the Northern Cross
In mourning for their sister’s loss
In a final flash of glory
Nevermore to grace the night…

[Chapter 1]
Invisible to telescopic eye
Infinity, the star that would not die

All who dare to cross her course
Are swallowed by her fearsome force

Through the void
To be destroyed
Or is there something more?
Atomized…at the core?
Or through the Astral Door?
To soar…

[Chapter 2]
I set a course just east of Lyra
And northwest of Pegasus
Flew into the light of Deneb
Sailed across the Milky Way
On my ship, the ‘Rocinante’
Wheeling through the galaxies
Headed for the heart of Cygnus
Headlong into mystery

The x-ray is her siren song
My ship cannot resist her long
Nearer to my deadly goal
Until the black hole
Gains control…

[Chapter 3]
Spinning, whirling
Still descending
Like a spiral sea
Unending…

Sound and fury
Drown my heart
Every nerve
Is torn apart…

…To be continued…

Cygnus X-1 Volume I: Il Viaggio

[Prologo]
Attraverso la costellazione di Cygnus,
Lì si aggira una forza impenetrabile, incorporea:
il buco nero di Cygnus X-1…

Le sette Stelle della Croce del Nord
In lutto per la perdita della loro sorella
In un finale bagliore di gloria
Di certo non per ornare la beltà della notte…

[Capitolo 1]
Invisibile alla lente del telescopio
L’infinità, l’astro che non voleva perire

Tutti coloro che osano incrociare la sua rotta
Vengono inghiottiti dalla sua formidabile potenza

Attraverso il vuoto
Per essere annientati
O c’è qualcosa oltre a ciò?
Atomizzati… nel nucleo?
O passando la Soglia Astrale?
Per librarsi nel vuoto…

[Capitolo 2]
Ho intrapreso subito la rotta a Est di Lyra
E a Nord-ovest di Pegasus
Ho volato nel balenio di Deneb
Ho navigato per la Via Lattea
Sulla mia nave, la “Rocinante”
Facendo tappa nelle diverse galassie
Diretto al cuore di Cygnus
A capofitto nel mistero

Il raggio-X è la sua melodia della sirena
La mia nave non può resisterle a lungo
Sempre più vicino al mio obbiettivo
Finchè il buco nero
non ottiene il completo controllo…

[Capitolo 3]
Vorticando, turbinando
Scendendo ancora più giù
Come un vortice marino
Senza fine…

Frastuono e Furore
Annegano il mio cuore
Ogni mio nervo
è strappato via…

…Continua…

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:  -  290 visite