Crea sito

The kids aren’t alright – The Offspring

The kids aren’t alright (I bambini non stanno bene) è la traccia numero cinque del quinto album dei The Offspring, Americana, pubblicato il 17 novembre del 1998. La canzone, scritta da Dexter Holland, fa riferimento ad una sua visita al quartiere in cui abitava presso Garden Grove (contea di Orange, California) e alle difficili situazioni attuali di alcuni suoi amici d’infanzia. Il titolo è un’allusione al singolo The Kids Are Alright degli Who. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione The Offspring (1998)

  • Dexter Holland – voce, chitarra
  • Noodles – chitarra
  • Greg K. – basso
  • Ron Welty – batteria
  • Chris “X-13” Higgins – voce, percussioni

Traduzione The kids aren’t alright – The Offspring

Testo tradotto di The kids aren’t alright (Holand) dei The Offspring [Columbia]

When we were young the future was so bright (Woah)
The old neighborhood was so alive (Woah)
And every kid on the whole damn street (Woah)
Was gonna make it big and not be beat
Now the neighborhood’s cracked and torn (Woah)
The kids are grown up but their lives are worn (Woah)
How can one little street
Swallow so many lives?

Quando eravamo giovani, il futuro era così luminoso (woah)
Il vecchio quartiere era così vivo (woah)
E ogni bambino sull’intera dannata strada (woah)
Stava per diventare grande e non abbattuto
Adesso il quartiere è incrinato e lacerato (woah)
I bambini sono cresciuti, ma le loro vite sono logore (woah)
Come può una stradina
Ingoiare così tante vite?

Chances thrown, nothing’s free
Longing for what used to be
Still it’s hard, hard to see
Fragile lives, shattered dreams
(Go!)

Occasioni buttate, niente è gratis
Desiderando quello che era
É ancora difficile, difficile da vedere
Vite fragili, sogni infranti
(Via!)

Jamie had a chance, well she really did (Woah)
Instead she dropped out and had a couple of kids (Woah)
Mark still lives at home ‘cause he’s got no job (Woah)
He just plays guitar and smokes a lot of pot
Jay committed suicide (Woah)
Brandon OD’d and died (Woah)
What the hell is going on?
The cruelest dream, reality

Jamie aveva un’occasione, beh, poteva farcela (woah)
Invece ha abbandonato e ha avuto un paio di bambini (woah)
Mark vive ancora in una casa perchè non ha un lavoro (woah)
Suona la chitarra e fuma un po’ d’erba
Jay si è suicidato (woah)
Brandon ha avuto un’overdose ed è morto (woah)
Il sogno più crudele, realtà

Chances thrown, nothing’s free
Longing for what used to be
Still it’s hard, hard to see
Fragile lives, shattered dreams
(Go!)

Occasioni buttate, niente è gratis
Desiderando quello che era
É ancora difficile, difficile da vedere
Vite fragili, sogni infranti
(Via!)

Chances thrown, nothing’s free
Longing for what used to be
Still it’s hard, hard to see
Fragile lives, shattered dreams

Occasioni buttate, niente è gratis
Desiderando quello che era
É ancora difficile, difficile da vedere
Vite fragili, sogni infranti

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.