Crea sito

Burning bridges – Pink Floyd

Burning bridges (Ponti bruciati) è la traccia numero tre, dopo la title track e When you’re in (entrambe strumentali), del settimo album dei Pink Floyd, Obscured by Clouds pubblicato il 2 giugno del 1972.

Formazione Pink Floyd (1972)

  • Roger Waters – basso
  • David Gilmour – voce, chitarra
  • Nick Mason – batteria
  • Rick Wright – voce, tastiere

Traduzione Burning bridges – Pink Floyd

Testo tradotto di Burning bridges (Wright, Waters) dei Pink Floyd [EMI]

Burning bridges

Bridges burning gladly,
Merging with the shadows,
Flickering between the lines.
Stolen moments floating softly on the air,
Born on wings of fire and climbing higher.

Ancient bonds are breaking,
Moving on and changing sides.
Dreaming of a new day,
Cast aside the other way
Magic visions stirring,
Kindled by and burning flames rise in her eyes.

The door stands ajar,
The walls that once were high.
Beyond the gilded cage,
Beyond the reach of ties.
The moment is at hand.
She breaks the golden band.

Ponti bruciati

I ponti bruciano con piacere
fondendosi con le ombre
Tremolanti tra le righe
Momenti rubati fluttuano dolcemente nell’aria
Nati su ali di fuoco e salendo sempre più in alto.

Legami antichi si stanno rompendo,
andando avanti e cambiando sponda
Sognando un nuovo giorno
Metti da parte l’altra opzione
Visioni magiche che si agitano,
nei suoi occhi si ergono fiamme ardenti

La porta rimane socchiusa
I muri che una volta erano alti
Oltra la gabbia dorata
Oltre il giungere dei legami
Il momento è arrivato
Lei spezza il nastro dorato

253 visite

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.