Crea sito

Hey you – Pink Floyd

Hey you (Ehi tu) è la traccia numero quattordici dell’undicesimo album dei Pink Floyd, The Wall pubblicato il 30 novembre del 1979.

Formazione Pink Floyd (1979)

  • Roger Waters – voce, basso
  • David Gilmour – chitarra
  • Nick Mason – batteria
  • Richard Wright – tastiere

Traduzione Hey you – Pink Floyd

Testo tradotto di Hey you (Waters) dei Pink Floyd [EMI]

Hey you

Hey, you!
Out there in the cold
Getting lonely, getting old.
Can you feel me?

Hey, you!
Standing in the aisles
With itchy feet and fading smiles.
Can you feel me?

Hey, you!
Don’t help them to bury the light.
Don’t give in without a fight.

Hey, you!
Out there on your own
Sitting naked by the phone.
Would you touch me?

Hey, you!
With your ear against the wall
Waiting for someone to call out.
Would you touch me?

Hey, you!
Would you help me to carry the stone?
Open your heart, I’m coming home

But it was only fantasy.
The wall was too high as you can see.
No matter how he tried he could not break free.
And the worms ate into his brain.

Hey, you!
Out there on the road,
Always doing what you’re told
Can you help me?

Hey, you!
Out there beyond the wall,
Breaking bottles in the hall
Can you help me?

Hey, you!
Don’t tell me there’s no hope at all.
Together we stand, divided we fall.

Ehi tu

Ehi tu!
Là fuori al freddo
Sempre più solo, sempre più vecchio
Puoi sentirmi?

Ehi tu!
Che stai in piedi nei corridoi
Con i piedi dolenti e fievoli sorrisi
Puoi sentirmi?

Ehi tu!
Non aiutarli a seppellire la luce
Non arrenderti senza lottare

Ehi tu!
Là fuori tutto solo
Che siedi nudo vicino al telefono
Vuoi toccarmi?

Ehi tu!
Con l’orecchio contro il muro
Ad aspettare che qualcuno chiami
Vuoi toccarmi?

Ehi tu!
Mi aiuteresti a portare questa pietra?
Apri il tuo cuore, sto tornando a casa.

Ma era solo fantasia
Il muro era troppo alto, come puoi vedere
Per quanto provasse non riusci a liberarsi
E i vermi mangiavano dentro il suo cervello

Ehi tu!
Là fuori in strada
Che fai sempre quel che ti viene detto
Puoi aiutarmi?

Ehi tu!
Là fuori oltre al muro
Che rompi bottiglie nella sala
Puoi aiutarmi?

Ehi tu!
Non dirmi che non c’è proprio più speranza!
Insieme resistiamo, divisi cadiamo

402 visite

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.