Crea sito

On every street – Dire Straits

On every street (In ogni strada) è la traccia numero due e quella che da il nome al sesto album dei Dire Straits, pubblicato il 9 settembre del 1991.

Formazione Dire Straits (1991)

  • Mark Knopfler – voce, chitarra
  • John Illsley – basso
  • Alan Clark – tastiere, piano
  • Guy Fletcher – tastiere, cori
  • Chris White – flauto, sax

Traduzione On every street – Dire Straits

Testo tradotto di On every street (Knopfler) dei Dire Straits [Vertigo]

On every street

There’s gotta be a record of you some place
You gotta be on somebody’s books
The lowdown – a picture of your face
Your injured looks

The sacred and profane
The pleasure and the pain
Somewhere your fingerprints
remain concrete
And it’s your face I’m looking for
on every street

A ladykiller – regulation tattoo
Silver spurs on his heels
Says – what can I tell you
as I’m standing next to you
She threw herself under my wheels
Oh it’s a dangerous road
And a hazardous load
And the fireworks over liberty
explode in the heat
And it’s your face I’m looking for
on every street

A three-chord symphony crashes into space
The moon is hanging upside down
I don’t know why it is I’m still on the case
It’s a ravenous town
And you still refuse to be traced
Seems to me such a waste
And every victory
has a taste that’s bittersweet
And it’s your face I’m looking for
on every street

In ogni strada

Dev’esserci un ricordi di te in qualche posto
Dovresti essere sui libri di qualcuno
Ultime notizie: la foto del tuo volto
I tuoi sguardi feriti

Il sacro e il profano
Il piacere e il dolore
Da qualche parte le tue impronte
rimangono di cemento
Ed è la tua faccia che sto cercando
in ogni strada

Un tatuaggio da seduttore
Uno sperone d’argento ai suoi tacchi
Dice “cosa posso dirti
mentre sono vicino a te”
Lei si lanciò sotto le mie ruote
Oh è una strada pericolosa
E un carico azzardato
E i fuochi d’artificio festeggiano la libertà
esplodendo nel caldo
Ed è la tua faccia che sto cercando
in ogni strada

Una sinfonia di tre accordi s’infrange nello spazio
La luna è appesa a testa in giù
Non so perché sono ancora della partita
È una città famelica
E tu rifiuti ancora di farti rintracciare
Mi pare un tale spreco
E ogni vitttoria
ha un gusto dolceamaro
Ed è la tua faccia che sto cercando
in ogni strada

137 visite

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.