That was me – Blue Öyster Cult

That was me (Sono stato io) è la traccia che apre il quindicesimo album dei Blue Öyster Cult, The Symbol Remains, pubblicato il 9 ottobre del 2020. [♫ video ufficiale   ♫]

Formazione Blue Öyster Cult (2020)

  • Eric Bloom – voce, chitarra, tastiere
  • Buck Dharma – chitarra, voce, tastiere
  • Richie Castellano – voce, tastiera
  • Danny Miranda – basso, cori
  • Jules Radino – batteria

Traduzione That was me – Blue Öyster Cult

Testo tradotto di That was me (Castellano, Bloom, John Shirley) dei Blue Öyster Cult [Frontiers Records]

You see those bullet holes in highway signs? That was me
When you see a broken bottle of real fine wine, that was me
When a woman weeps at a window and tears all shiny, black widow
Think of me, was done by me, Yessiree, that was me

Vedi quei fori di proiettile nei segnali stradali? Sono stato io
Quando vedi una bottiglia rotta di ottimo vino, sono stato io
Quando una donna piange alla finestra e piange tutte le lucenti vedove nere
Pensa a me, l’ha fatto il sottoscritto, sissignore, sono stato io

You’ll feel me in the urban breeze
I’ll be there when the moment’s seized
I’m the saddened man that the ladies tease
Yeah, my darlin’, that is me
Oh yeah, it’s still me, that was me

Mi sentirai nella brezza urbana
Ci sarò quando il momento sarà colto
Sono l’uomo rattristato che le donne prendono in giro
Si, mia cara, sono io
Oh yeah, sono sempre io, sono stato io

When you see a slowly spreading crack, that was me
And when nothing else is left intact, that was me
When you come across a burning shack, when you follow in the bloody tracks
Think of me, ‘cause that was me, Yessiree, think of me

Quando vedi una crepa che si allarga lentamente, sono stato io e
Quando nient’altro è rimasto intatto, sono stato io
Quando ti imbatti in una baracca in fiamme,
Quando segui le tracce insanguinate
Pensa a me, perché sono stato io, sissignore, pensa a me

You’ll feel me in the urban breeze
I’ll be there when the moment’s seized
I’m the saddened man that the ladies tease
Yeah, my darlin’, that is me
Whoa, yeah, it’s still me

Mi sentirai nella brezza urbana
Ci sarò quando il momento sarà colto
Sono l’uomo rattristato che le donne prendono in giro
Si, mia cara, sono io
Whoa, yeah, sono sempre io

My whole life is a clutter of regrets
Way too big for a door
Can’t get ‘em out of this house yet
Only breaking down these walls

Tutta la mia vita è un ammasso di rimpianti
Troppo grandi per una porta
Non posso ancora portarli fuori da questa casa
Basta abbattere queste pareti

You’ll feel me in the urban breeze
I’ll be there when the moment’s seized
I’m the saddened man that the ladies tease
Yeah, my darlin’, that is me
Oh yeah, it’s still me, that was me
That was me, it’s still me
Yeah, that was me
It’s still me, oh yeah, that was me

Mi sentirai nella brezza urbana
Ci sarò quando il momento sarà colto
Sono l’uomo rattristato che le donne prendono in giro
Si, mia cara, sono io
Oh yeah, sono sempre io, sono stato io
Sono stato io, sono sempre io
Yeah, sono stato io
Sono sempre io, oh yeah, sono stato io

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.