Lord of light – Hawkwind

Lord of light (Il signore della luce) è la traccia numero quattro del terzo album degli Hawkwind, Doremi Fasol Latido, pubblicato il 24 novembre del 1972. Il brano è ispirato al libro “Signore della luce” (Lord of light, 1967) di Roger Zelazny.

Formazione Hawkwind (1972)

  • Dave Brock – voce, chitarra, tastiere, armonica
  • Lemmy – basso
  • Simon King – batteria
  • Nik Turner – sassofono, flauto, voce
  • Del Dettmar – sintetizzatore
  • Dik Mik – sintetizzatore

Traduzione Lord of light – Hawkwind

Testo tradotto di Lord of light (Turner) degli Hawkwind [United Artists]

The elements that gather here
Upon this hill shall cast no fear
Lines that march across the world
Travel which no man has ever heard

Gli elementi che si riuniscono qui
Su questa collina non gettare la paura
Linee che marciano in tutto il mondo
Viaggi di cui nessun uomo ha mai sentito

Moon that shines, its beam so bright
Stones that measure the silvery light
Of energy that travels here
It happens on the seventh year

La luna che brilla, il suo raggio è così luminoso
Le pietre che misurano la luce argentata
Dell’energia che viaggia qui
Succede nel settimo anno

A day shall come, we shall be as one
Perhaps to die, it has begun
From the realms beyond the sun
Here our lifetime has begun

Un giorno verrà, saremo come uno
Forse a morire, è iniziato
Dai reami oltre il sole
Qui la nostra vita è iniziata

What can I be ?
What can I be ?
What can I see ? (X4)
Will it be me ?
Will it be me ?
What can I see ? (X13)

Cosa posso essere ?
Cosa posso essere ?
Cosa riesco a vedere ? (X4)
Sarò io ?
Sarò io ?
Cosa riesco a vedere? (X13)

The elements that gather here
Upon this hill shall cast no fear
Lines that march across the world
Travel which no man has ever heard

Gli elementi che si riuniscono qui
Su questa collina non gettare la paura
Linee che marciano in tutto il mondo
Viaggi di cui nessun uomo ha mai sentito

Moon that shines, its beam so bright
Stones that measure the silvery light
Of energy that travels here
It happens on the seventh year

La luna che brilla, il suo raggio è così luminoso
Le pietre che misurano la luce argentata
Dell’energia che viaggia qui
Succede nel settimo anno

A day shall come, we shall be as one
Perhaps to die, it has begun
From the realms beyond the sun
Here our lifetime has begun

Un giorno verrà, saremo come uno
Forse a morire, è iniziato
Dai reami oltre il sole
Qui la nostra vita è iniziata

Flying is trying is dying (X4)

Volare è cercare è morire (X4)

* traduzione inviata da Graograman00

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.